Breve presentazione sulla cultura marziale di Malta in epoca Ospitaliera (1530-1798).

Ogni Nazione ha una cultura marziale, alcune meno conosciute di altre. Ma sono sempre lì e sono il risultato del viaggio di quella Nazione. Franco parlerà di Malta come Nazione, il popolo, non solo dei cavalieri Ospitalieri di San Giovanni che l’hanno occupata. L’enorme influenza degli Ospitalieri (poi conosciuti come i Cavalieri di Malta) sulla cultura maltese a volte prende il sopravvento e non riusciamo a vederne le radici. Vedremo proprio questo, la cultura marziale di una piccola nazione che già nel 1530 aveva influssi cartaginesi, romani, arabi, normanni e vari altri conquistatori medievali provenienti da Spagna, Francia e Italia meridionale.
La maggior parte del materiale proviene dalla sezione 2 del libro SWORDS OF THE RELIGION intitolato LA DIMENSIONE CIVILE che entra nella storia sociale della spada nella Malta ospitaliera. Il libro è uno studio in 3 parti delle spade nel contesto ospitaliero. Principalmente uno studio culturale sul loro uso come strumenti militari, accessori civili e metafore simboliche.

Il libro potrà essere acquistato al seguente link:

https://bdlbooks.com/product/swords-of-the-religion/